search

Prestiti Personali & Finalizzati

Quando si tratta di Credito al Consumo, il Prestatore deve necessariamente essere un Istituto Bancario o Finanziario autorizzato, mentre il Prestatario deve agire per interesse privato ovvero per sè o per la propria Famiglia. Per la sua attività lavorativa, il bisogna valutare i prodotti specifici previsti, che tratteremo in separata sede.

Nel caso del Prestito Personale, a ricevere la somma sarà la stessa persona che sarà poi tenuta a pagare le rate secondo un piano di rientro. Quando il Prestito è Finalizzato (all'acquisto di un bene o servizio), la somma viene liquidata in favore di un esercente terzo, mentre sarà sempre il Prestatario a dover pagare le rate secondo il piano di rientro.

Quando pensiamo ad un Prestito, generalmente vi sono 2 figure, il prestatore (colui che presta la cosa) ed il prestatario (colui che la riceve)

Quando si tratta di Credito al Consumo, il Prestatore deve necessariamente essere un Istituto Bancario o Finanziario autorizzato, mentre il Prestatario deve agire per interesse privato ovvero per sè o per la propria Famiglia. Per la sua attività lavorativa, il bisogna valutare i prodotti specifici previsti, che tratteremo in separata sede.

In genere si parla di Prestiti Personali e Finalizzati. La differenza sta nel chi riceve dall' Istituto la liquidazione della somma.
Nel caso del Prestito Personale, a ricevere la somma sarà la stessa persona che sarà poi tenuta a pagare le rate secondo un piano di rientro. Quando il Prestito è Finalizzato (all'acquisto di un bene o servizio), la somma viene liquidata in favore di un esercente terzo, mentre sarà sempre il Prestatario a dover pagare le rate secondo il piano di rientro.

In entrambi i casi, si tratta di un prodotto veloce, utilizzato per finanziare un progetto od un acquisto del soggetto o della famiglia, ed anche in questo caso è importante avere il supporto qualificato di un Mediatore per valutare attentamente le miriadi di prodotti presenti sul mercato che si differenzieranno tra loro non solo per il Tasso di interesse, ma anche in funzione delle necessità della persona, dei suoi redditi, della sua situazione personale e familiare.

Il Mediatore conosce tutti questi aspetti, ed aiuta la persona a svolgere una analisi più ampia anziché focalizzarsi sul solo progetto e l'impegno da richiedere. Sono ad esempio da considerare altre esposizioni finanziarie, entrate od uscite regolari di cui si pensa non si debba tener conto, situazioni lavorative o personali particolari .

Gli accordi e le Convenzioni tra la Società di Mediazione e gli Istituti Finanziari saranno quindi essenziali per ottenere il miglior prodotto disponibile sul mercato tra quelli accessibili al proprio Cliente Prestatario, in modo da poter ritagliare su misura il Finanziamento adatto alle sue necessità e condizioni.

Una volta completata questa fase di ricerca, il Mediatore accompagnerà il Cliente nella raccolta dei documenti e durante tutte le fasi della pratica fino all'erogazione della somma richiesta, restando poi a disposizione per eventuali future richieste di rinegoziazione qualora necessario

chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.